Villa Pellegrini detta "Corte Chiara"

...

La cinquecentesca Villa Pellegrini, ora di proprietà della famiglia Faccini, sorge all’entrata del capoluogo, sulla destra per chi proviene dalla frazione di Roncolevà.

Tagliata in due dal fiume Tione, il complesso della corte si compone del palazzo nobiliare, degli edifici rustici e di un oratorio. La villa patrizia presenta un maestoso portale, mentre le finestrature sono inquadrate da modanature in tufo; antistante la facciata si estende il giardino. Dell’oratorio, dedicato a San Simone, non si hanno notizie circa la data di costruzione, ma dalla lettura architettonica delle sue strutture si evince che risale alla metà del XVIII secolo.